Risorse finanziarie

I Centri di Servizio hanno lo scopo di sostenere e qualificare l’attività di Volontariato. A tal fine erogano gratuitamente una serie di servizi alle Associazioni di Volontariato, iscritte e non al Registro Regionale. Le risorse necessarie per la gestione della struttura e per l’erogazione dei servizi sono garantite dalle Fondazioni di origine Bancaria che, come previsto dal D.M. 8/10/97 , versano nel Fondo Speciale per il Volontariato un importo pari ad un quindicesimo dei propri proventi annuali. Il Fondo Speciale è amministrato da un apposito Comitato di Gestione regionale che rimane in carica per un biennio ed è composto da: 1 membro nominato dalla Regione, 1 membro nominato dagli enti locali, 4 membri nominati dalle Organizzazioni di Volontariato, 1 membro nominato dal Ministro per la Solidarietà Sociale, 7 membri nominati dalle Fondazioni di origine bancaria, 1 membro nominato dall’Associazione fra le Casse di Risparmio italiane. Tale carica è gratuita e consente solo il rimborso delle spese effettivamente sostenute per partecipare alle riunioni.

Il Comitato di Gestione, oltre ripartire fra i Centri di Servizio istituiti presso la regione le somme del Fondo Speciale, istituisce l’elenco regionale dei Centri di Servizio previsti dall’art. 15 della legge 266/1991, nomina un membro degli organi deliberativi e un membro degli organi di controllo dei Centri di Servizio; riceve i rendiconti dei Centri di Servizio e ne verifica la regolarità e la conformità ai rispettivi regolamenti; cancella, dal suddetto elenco regionale, i Centri di Servizio ove si verifichino i presupposti indicati dallo stesso decreto ministeriale all’art. 3, tra i quali sono ricomprese le ipotesi del venir meno dell’effettivo svolgimento delle attività a favore delle Organizzazioni di Volontariato a seguito degli accertamenti di cui all’art. 6 della legge 266/1991.

Nella regione Piemonte, il primo Comitato di Gestione si è costituito il 22.7.1996; in data 17.7.2014, il Comitato ha rivisto la distribuzione territoriale dei Centri di Servizio piemontesi, istituendo dal 1 gennaio 2015 cinque Centri di Servizio: 1 per le province di Alessandria e Asti, 1 per le province di Novara e Verbano Cusio Ossola, 1 per le province di Vercelli e Biella, 1 per la provincia di Cuneo e 1 per la provincia di Torino: Vol.To.

Scarica il Bilancio 2015

Per ulteriori approfondimenti:
Consulta Nazionale dei Comitati di Gestione www.consultacoge.it
Comitato di Gestione del Fondo Speciale per il Volontariato in Piemonte www.cogepiemonte.it
Associazione di Fondazioni e di Casse di Risparmio www.acri.it

Questo sito utilizza cookies per monitorarne l'attività e migliorarne la consultazione.
Per avere ulteriori informazioni, consulta la nostra cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi